INCONTRO CON L’AUTORE

20160108-combattente-copertinaNell’ambito del progetto Incontro con l’Autore, giovedì 25 febbraio p.v, nell’auditorium della nostra Scuola, gli studenti delle classi quarte e gli studenti interessati delle classi quinte incontreranno lo scrittore Karim Franceschi. Si ricorda che il progetto, nato per rispondere ad un’esigenza degli studenti, prevede la lettura del testo e il confronto con l’Autore attraverso un dibattito.

Gli studenti potranno porre all’Autore domande sul suo libro Il combattente “Storia dell’italiano che ha difeso Kobane dall’Isis”.

Per ragioni organizzative, entro lunedì 22/02/2016 alla prof. Mastronardi i docenti di lettere dovranno comunicare il numero di studenti delle classi quinte partecipanti all’incontro e gli studenti dovranno consegnare le domande da rivolgere all’Autore.

Ecco perché un buon romanzo riesce a «massaggiarci» i neuroni

download

La narrativa «di qualità» aumenta le abilità di comprensione delle relazioni sociali, l’intuizione dei sentimenti, dei pensieri e delle reazioni degli altri. I lettori mettono in gioco risorse interpretative flessibili e quindi sollecitano funzioni sofisticate

di Danilo di Diodoro

cerebrali-fotozoom-kRcD-U43130278279519b0H-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Leggere buoni romanzi è un gentile ma potente “massaggio” del cervello. La lettura attiva molte reti di neuroni, diverse a seconda del contenuto emotivo e visuo-spaziale. È quanto emerge da uno studio realizzato da ricercatori americani e canadesi, che hanno sottoposto alla Risonanza Magnetica Funzionale (che permette di vedere quali aree del cervello si accendono svolgendo un certo compito) alcuni volontari mentre leggevano brani tratti da romanzi, biografie, riviste, libri di auto aiuto. La lettura smuove il cosiddetto Default Network, la rete di neuroni che genera quel pensiero ondivago tipico della mente a riposo. Però, a seconda di cò che si legge, si attivano solo parti della rete: ad esempio brani che descrivono persone e pensieri attivano la corteccia cerebrale prefrontale mediale, nella zona anteriore del cervello; brani a contenuto più fisico attivano i lobi temporali mediali e il giro temporale mediale anteriore, situati a livello delle tempie. ()

Continua a leggere

I premi di Rep@Scuola

premi2

 

Tutti gli studenti sono invitati a partecipare al campionato di Repubblica Scuola.

Ogni studente dovrà scrivere, tra il 1 ottobre 2015 e il 31 maggio 2016, almeno due componimenti nella sezione Studente Reporter, un articolo a tema libero nella sezione Dalla Scuola, una didascalia nella sezione La Gara della Didascalia e un contributo a scelta in una delle sezioni La Mia Foto e Il Mio Disegno. Alla fine dell’anno la giuria appositamente predisposta, selezionerà i sei vincitori annuali del Campionato che verranno invitati a Repubblica per la premiazione finali. I premi in palio sono per i primi classificati un MacBook, per i secondi classificati un iPad e per i terzi classificati un iPod Touch. Per le adesioni scrivere una mail a blogclasse2.0@gmail.com, indicando nickname, nome, cognome, classe e data di nascita.